Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione per uno shopping online protetto, PayPal ha appena presentato in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni la Guida all’e-Commerce sicuro: consigli e regole per pagare online in modo sicuro. Si tratta di una guida pensata per sensibilizzare sia i consumatori che le aziende ad un acquisto consapevole, per non incorrere in truffe o raggiri.

Oggi, PayPal al pari di molti altri siti, adotta il sistema Secure Socket Layer per poter criptare le informazioni finanziarie inviate su Internet e rendere più affidabili le procedure di pagamento. Nonostante la presenza di misure di sicurezza però, il fenomento delle truffe online esiste ed è in aumento. Secondo quanto messo in evidenza dalla Polizia Postale, solo nel 2010 ci sono state 5.051 denunce da parte di utenti truffati, che hanno portato all’arresto di 285 persone e alla denuncia di altre 3.965.

Occorre quindi prevenire i rischi ed essere in grado di navigare e acquistare in modo sicuro, anche perché l’e-commerce, come abbiamo avuto modo di vedere più volte, è in costante crescita: sempre più aziende lo adottano per vendere e avere visibilità e sempre più numerosi sono gli italiani che comprano online. Risulta quindi essenziale ristabilire la fiducia e far prosperare allo stesso tempo il business su Internet.

“I consumatori – ma anche le aziende – devono poter usufruire dei vantaggi di Internet per le proprie attività quotidiane, indipendentemente dal proprio livello di informatizzazione», afferma Luca Cassina, Country Manager Italia di PayPal. “La nostra guida aiuterà i navigatori, occasionali o assidui, a sentirsi più confidenti in occasione del loro prossimo acquisto”.

La guida sarà distribuita nei commissariati e resa disponibile anche online, per informare le persone, aiutarle a riconoscere un tentativo di truffa e ad adottare misure di sicurezza efficaci, dalla password all’aggiornamento dei software di navigazione.

I consigli sono tanti e sono particolarmente utili nel periodo estivo, quando il fenomeno delle truffe si acutizza, soprattutto per la presenza di offerte di viaggi e vacanze a basso costo. In questi casi, occorre ad esempio diffidare di offerte troppo vantaggiose, mentre in generale bisogna sempre informarsi sul venditore (anche presso altri utenti), prima di comprare online, e leggere bene le condizioni di vendita e le caratteristiche del prodotto. Importante poi acquistare su siti protetti, fare attenzione ai dati richiesti (mai condividere pin e password) e assicurare gli acquisti, scegliendo sempre una spedizione tracciabile e assicurata.

(Via pmi.it)

Pin It on Pinterest

Share This