In Italia ci sono circa 4,5 milioni di aziende e secondo i dati Eurisko solamente il 25% di queste ha un sito. Per quanto riguarda le imprese sotto i dieci dipendenti, la percentuale scende al 20%. Stando al rapporto del Boston Consulting Group commissionato per Google, le imprese che sono online hanno registrato nel 2010 un progresso del fatturato dell’1,2% rispetto al calo del 4,5% registrato invece dalle imprese offline.

E’ in questo scenario che nasce La mia impresa online.it, il progetto lanciato da Google, Seat Pagine Gialle, Register.it e Poste Italiane, che si sono uniti per portare online le piccole e medie imprese italiane lontane dal web. Si tratta di un’offerta che si propone di fornire strumenti gratuiti alle piccole e medie imprese italiane per sviluppare il loro business su Internet.

Le imprese che aderiranno all’iniziativa potranno creare il proprio sito web, attivare una piattaforma di e-commerce gratuita e godere del supporto di un call center in tutte le fasi del processo.
Nel dettaglio, l’offerta prevede ad esempio la possibilità di avere un dominio, il servizio di hosting, un coupon personalizzato del valore di 100 euro per fare pubblicità su Google, la possibilità di aprire un negozio online gratis per 3 mesi ed effettuare spedizioni gratuite, assistenza telefonica e formazione gratuita.

E se dopo un anno non si è soddisfatti dei risultati, non è necessario rinnovare il servizio, che successivamente sarà proposto a 229 euro l’anno.

Una vera e propria rivolzione per le PMI, che potranno sfruttare l’occasione per lanciarsi finalmente sul web.


Pin It on Pinterest

Share This