Demandware ha presentato uno studio aggiornato al primo trimestre 2018 ,che analizza l’attività di oltre 500 milioni di acquirenti in tutto il mondo per identificare le tendenze del ecommerce B2C. Rappresenta la foto più vera dello shopping di oggi.

Nel primo trimestre 2018, il digitale segna ancora un trend di crescita in quanto gli indicatori più importanti – traffico, conversione e intenzioni di acquisto – hanno evidenziato tutti un aspetto positivo. Il traffico è aumentato del 9%,  gli acquirenti hanno speso il 6% in più per visita, con una crescita del fatturato del 15%.

I dispositivi mobili continuano a convogliare traffico verso i siti B2C, poiché le visite da computer e tablet diminuiscono di anno in anno. I  i tassi di conversione da dispositivi mobili sono aumentati del 14%.

Nonostante il clamore, i social media hanno avuto finora un impatto trascurabile non solo sulle vendite. La crescita dei canali social media è stata sostanzialmente stabile, rappresentando solo il 4,7% della quota di traffico e il 2% degli ordini.

Lo studio di Demandware, che puoi scaricare cliccando qui

E’ ricco di dati e statistiche: uno strumento utile per chi desidera approfondire l’andamento del ecommerce, aggiornato al primo trimestre 2018.

Dallo studio ho estrapolato la seguente statistica, che presenta invece la durata delle visite dei siti B2C del primo trimestre 2018, ordinate per dispositivo. Durante il periodo di misurazione, il pubblico dello shopping online globale ha dedicato in media cinque minuti di tempo sui siti Web B2C per navigazione dal desktop.

Pin It on Pinterest

Share This